Domenica, 16 Giugno 2019

P Patto per il Lavoro

FISAPI ha sottoscritto con altre Parti Sociali, sia sindacali che datoriali, il c.d. “Patto per il Lavoro” che punta su una contrattazione di qualità basata sul reciproco riconoscimento delle Parti Sociali, sulla dignità della persona e sulla cultura del lavoro, come leva strategica per la crescita e lo sviluppo.

Il Patto per il Lavoro, inoltre, è volto ad introdurre alcune Istituti innovativi quali: indennità di professionalizzazione ad personam, intesa come riconoscimento delle competenze professionali acquisite nella pratica e nei percorsi formativi certificati dai centri di formazione accreditati; Preavviso attivo, in caso di licenziamento non disciplinare, come “status ponte” durante il quale verrà data comunicazione del licenziamento a tutti i soggetti che hanno la possibilità di favorire nuove opportunità di lavoro, quali l’Ente Bilaterale, l’Associazione Datoriale, la Federazione Sindacale, la Confsal, onde trasformare lo status del singolo lavoratore licenziato a lavoratore ricollocato; Una formazione continua e innovativa, in grado di sostenere l’innovazione e le nuove tecnologie nelle aziende e al contempo di intervenire sul reimpiego dei lavoratori toccati da obsolescenza di competenze e al rischio di uscita dal mercato del lavoro; Welfare, con particolare attenzione alla famiglia: asili nido, scuole per l’infanzia, realtà educative pre e post orario di lavoro; premio di risultato collettivo o individuabile variabile in base a una serie di indicatori oggettivi definiti dalla contrattazione decentrata.

F.I.S.A.P.I. - Confederazione Generale Professioni Intellettuali

Email:

info@fisapi.it

Tel/Fax:

06 39 72 63 59